Vieni, Spirito Santo

Pentecoste: la Chiesa nascente, in preghiera con Maria, è battezzata col fuoco dello Spirito. In attesa del soffio divino, per la tua intercessione, o Madre, siano purificati i nostri cuori, resa feconda la nostra vita.

Pentecoste 2019

Pentecoste: la Chiesa nascente, in preghiera con Maria, è battezzata col fuoco dello Spirito.
In attesa del soffio divino, per la tua intercessione, o Madre, siano purificati i nostri cuori, resa feconda la nostra vita.

Il Santo Padre Benedetto XVI ai giovani radunati a Sidney nell’Ippodromo di Randwick sabato 19 luglio 2008 ha detto:

Carissimi giovani, ancora una volta, questa sera, abbiamo udito la grande promessa di Cristo – “avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi” – ed abbiamo ascoltato il suo comando – “mi sarete testimoni…fino agli estremi confini della terra” (At 1,8). Furono proprio queste le ultime parole che Gesù pronunciò prima della sua ascensione al cielo. Cosa abbiano provato gli Apostoli nell’udirle possiamo soltanto immaginarlo. Ma sappiamo che il loro profondo amore per Gesù e la loro fiducia nella sua parola li spinse a radunarsi e ad attendere; non ad attendere senza scopo, ma insieme, uniti nella preghiera, con le donne e con Maria nella sala superiore (cfr At 1,14). Questa sera noi facciamo lo stesso. Radunati davanti alla nostra Croce che ha tanto viaggiato e all’icona di Maria, sotto lo splendore celeste della costellazione della Croce del Sud, noi preghiamo. Questa sera, io prego per voi e per i giovani di ogni parte del mondo. Lasciatevi ispirare dall’esempio dei vostri Patroni! Accogliete nel vostro cuore e nella vostra mente i sette doni dello Spirito Santo! Riconoscete e credete nella potenza dello Spirito Santo nella vostra vita!


Invochiamo lo Spirito santo pregando con le parole della SEQUENZA:

Vieni, Spirito Santo,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.

Vieni, Padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto;
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.

Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.

Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò che è sviato.

Dona ai tuoi fedeli,
che solo in te confidano,
i tuo santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna. Amen.