• Figura e opere del Fondatore

Mons. Raffaello Delle Nocche è uno tra i più rappresentativi Pastori della Chiesa italiana della prima metà del XX secolo. La sua Biografia brilla per il profondo equilibrio tra vita interiore e vita ecclesiale, tra impegno sociale a favore dei poveri e guida spirituale per numerosi laici e persone consacrate nella vita religiosa.

I suoi Scritti sono lo specchio della sua missione di Vescovo della Chiesa di Tricarico: Discorsi e Lettere hanno illuminato il Popolo di Dio da lui guidato e l’Istituto delle Discepole di Gesù Eucaristico, da lui fondato – su suggerimento del Santo Padre, Pio XI – e assistito.

L’estrema povertà nelle quali versava la Diocesi affidata alle sue cure, fu condizione essenziale per accogliere come dono di Dio le prime Sorelle, guidate da Madre Maria Machina (1884-1981).

Il suo mondo interiore e la sua Spiritualità sono caratterizzati da un grande amore per il Cuore di Gesù, presente, vivo e vero, nel Sacramento dell’Eucaristia. In spirito di adorazione e di riparazione, e dèdito alla santificazione dei sacerdoti, mons. Delle Nocche servì il Popolo di Dio nelle sue membra più fragili e sofferenti.

I cardini del suo Pensiero filosofico-teologico oscillano – in continua armonia – tra un impegno quotidiano per l’ordine esteriore e una bontà di cuore, rispettosa, quasi materna. L’armonia del suo vivere prese costante ispirazione dalla saggezza ascetica della ‘scuola ignaziana’ dei Padri della Compagnia di Gesù e dalla dolcezza di san Francesco di Sales (+ 1622).

L’azione pastorale di mons. Delle Nocche è modello di fedeltà amorevole alla Chiesa diocesana. Innumerevoli furono le fatiche di viaggi e di impegni socio-ecclesiali, coraggiose le sue iniziative di rinnovamento a favore del clero e dei laici. Rimase sulla breccia e alla guida della sua Diocesi sino alla veneranda età di 83 anni.

Numerose furono le testimonianze di affetto e di sincera stima, provenienti da ogni livello della Chiesa e della società del suo tempo. La fama della sua santità – semplice, sicura, ordinaria, affabile, forte – portò quasi subito a perorare l’apertura del Processo di beatificazione, il cui iter ha raggiunto le fasi conclusive. (GB)